Nello scorso articolo vi abbiamo reso partecipi della nostra novità descrivendo il concetto di Bioetica e introducendo l’ Organic Style, il nostro rivoluzionario approccio nella ricerca dello stile.
Cosa si intende quindi per Stile Organico? Come si applica concretamente nel nostro lavoro?
Il nostro metodo fonda le sue radici nella nostra ammirazione per le forme e i colori che solo la natura riesce a combinare in modo così meraviglioso. Allo stesso modo noi siamo parte della natura, ragion per cui siamo, naturalmente meravigliosi!

Ogni essere umano è unico, non esiste nessun altro al mondo come lui.
Perché non dovremmo allora pensare di agire sullo stile di ogni persona in base alla propria unicità?
Attraverso esercizi per lo sviluppo della sensibilità e il profondo studio di cute e capelli, abbiamo acquisito la capacità di percepire lo stato emotivo e i desideri del cliente e le competenze per analizzarne le peculiarità estetiche e creare armonia tra di esse. Agire sull’unicità di ciascuno significa per noi avere la capacità di comprendere il cliente e le sue esigenze, in modo profondo, per conoscere la vera natura della persona e, dunque, il suo Stile Organico.
Il metodo studia la spinta e il volume dei capelli per creare forme e colori individuali e su misura per ogni cliente.
Il capello umano è a tutti gli effetti un materiale organico, lo stile più adatto si trova solo a patto che si prendano in considerazione tutti gli aspetti naturali dei capelli e della persona.
Vi starete chiedendo: Si, bello, ma di fatto cosa fate?

Lo stile organico nel taglio.

Focalizziamoci ad esempio sul Taglio.
Ciò che si impara attraverso i corsi è l’applicazione di tecniche di taglio “trigonometriche”, sistema che sfrutta la proiezione dei capelli verso l’esterno per creare le più svariate forme.
L’applicazione delle tecniche di taglio e la precisione nell’esecuzione danno buoni risultati , ma funzionano (a volte parzialmente) solo su un caso di testa ben preciso che abbia una direzione di crescita perfettamente omogenea, una certa forma ed una quantità/qualità di capelli che rientrino nella media.
Il nostro Stile Organico invece, sfrutta sì le regole del taglio per la costruzione delle forme, ma non perdendo mai di vista la Persona e quanto intende “comunicare” attraverso la scelta del suo stile e la nostra “materia prima”, i capelli.

Su di essi andremo a lavorare analizzandone la struttura e la loro naturale direzione, senza forzature, per poter personalizzare la tecnica al caso specifico e per facilitarne così la gestione giornaliera.
Rispettare i capelli ci permette di farceli amici: studiamo quindi il movimento di ogni ciocca tagliata per assicurarci che, una volta asciutta, vada nella direzione che vogliamo che prenda, ci assicuriamo l’armonia del flusso necessario tra mano e forbice per cesellare un taglio.

Lo stile organico nel colore.

Lo stile organico nei colori va oltre il gusto estetico.
Puoi desiderare o volerti vedere (o meglio “sentire”) di un altro colore rispetto a quello tuo naturale. La forza della nostra tecnica si esprime nella attenta conoscenza delle armo-cromie e delle discromie e nella visione olistica dello stile.
Richiede la capacità di riconoscere e posizionare le altezze e le profondità di tono e comprenderne l’effetto finale in affinità con lo stile del taglio e dei punti luce da sfruttare.
Liberare i capelli dalla sovrapposizione di colori precedenti e sfruttare i pigmenti ancora esistenti sono due temi decisivi per la nostra rivoluzionaria tecnica colore organico.
Creatività e individualità sono le regine dello STILE ORGANICO e, vedrete, ne sentiremo parlare molto in futuro!

Diritti Riservati. É vietata la riproduzione anche parziale del contenuto se non citando chiaramente la fonte.